Alla scoperta dell’eremo di San Guglielmo di Malavalle

Trekking all’interno di un fitto bosco, con sentiero ben delimitato. Si può godere della vista sulla baia di Castiglione, il mare e poi inoltrarsi nella fitta macchia mediterranea a strettissimo contatto con la natura, i colori i rumori del bosco per vari chilometri. Possibilità di scegliere diversi percorsi a seconda del proprio allenamento.

Catiglione della Pescaia Grosseto

Trekking all’interno di un fitto bosco, con sentiero ben delimitato. Si può godere della vista sulla baia di Castiglione, il mare e poi inoltrarsi nella fitta macchia mediterranea a strettissimo contatto con la natura, i colori i rumori del bosco per vari chilometri. Possibilità di scegliere diversi percorsi a seconda del proprio allenamento. E’ percorribile a piedi, in mountain bike o cavallo.Il premio della fatica è trovare i ruderi del monastero di Malavalle costruito attorno al 1100 e con varie vicissitudini abitato dai monaci gugliemiti e poi agostiniani fino alla fine del 1700 ed Il borgo medioevale di Tirli sulla vetta di Poggio Ballone circondato da boschi di lecci e castagni e macchia mediterranea con bellissimi scorci verso il mare.Le sue origini risalgono attorno all’anno 1000.Oppure raggiungere il mare a Castiglione della Pescaia dopo aver percorso circa 18 km.
I percorsi variano dai 6 ai 20 km.

Servono vestiti comodi e non pesanti, scarpe da trekking.
Gruppo max di 8/10 persone.

Maria Teresa Elponti,
Località Monte Pruno, Castiglione della Pescaia, Grosseto
Contatti:
Email: mteresaelponti@gmail.com
Tel. 3333082475

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.